La bomba di Oprah Winfrey e dei duchi di Sussex su Buckingham Palace

Oprah Winfrey

Oprah Winfrey

Oprah Winfrey e in duchi di Sussex

Il 13 settembre 1940 Buckingham Palace le bombe sganciate dai B-52 della Lufwaffe che distruggono un’ala della residenza reale. Ottantuno anni dopo l’effetto ottenuto dall’intervista di Oprah Winfrey ai duchi di Sussex è stato praticamente identico.

Senza entrare nei dettagli e soprattutto senza commentare qui di seguito trascrivo i punti essenziali toccati nelle due ore di colloquio.  L’intervista integrale verrà trasmessa martedì 9 marzo alle 21 e 30 su TV8, canale Sky ma visibile in chiaro.

  • La duchessa aspetta una bambina che nascerà in estate.
  • Tre giorni prima del matrimonio a Windsor l’arcivescovo di Canterbury ha sposato la coppia nell’intimità del loro giardino. Harry e Meghan ritenevano infatti la cerimonia ufficiale solo qualcosa per il pubblico, non per loro stessi.
  • Il principe, che si è detto deluso dal padre, ha affermato che si sono allontanati e la loro relazione attualmente si è interrotta ma spera di poter ricucire i rapporti.
  • All’epoca delle prima discussioni sulla decisione di abbandonare il suo ruolo di working royal, ci sono state alcune mail e telefonate, poi il principe Carlo ha avuto solo due conversazioni con il figlio e gli ha chiesto di mettere per iscritto le sue rivendicazioni.
  • Harry ha confermato che lui e il fratello sono stati molto uniti dalla morte della madre ma che ora nella loro relazione adesso “c’è dello spazio”, cioè si sono allontanati.
  • Il principe ha detto di essere particolarmente vicino alla regina, che stima moltissimo, e con la quale non ha mai parlato così tanto e così spesso come in questo periodo.
  • Meghan ha confermato di essere stata accolta molto calorosamente da Elisabetta.
  • La duchessa di Sussex ha raccontato che è stata Kate a farla piangere e non il contrario, poi la duchessa di Cambridge si è scusata e le ha mandato dei fiori.
  • Meghan ha raccontato di aver chiesto aiuto alla Corte, ma di non averlo avuto e di aver pensato al suicidio quando era incinta di Archie.
  • L’attitudine dei funzionari della Royal Household sarebbe cambiata dopo il viaggio in Australia perché è stato notata la facilità di contatto con la gente della duchessa e la calorosa accoglienza che le è stata riservata.
  • È stata Sarah duchessa di York ad insegnare a Meghan come fare una riverenza; questo davanti alla porta della sua residenza di Royal Lodge pochi minuti prima della presentazione ufficiale alla regina.
  • Harry e Meghan hanno detto a Oprah Winfrey che l’entourage reale ha discusso in merito al colore della pelle del loro bambino, chiedendosi se non sarebbe stato troppo scuro.
  • La coppia ha capito solo durante la gravidanza che il loro figlio non avrebbe avuto un titolo quindi nessuna protezione da parte della polizia. E nessuno ha dato ulteriori spiegazioni.
  • La coppia nel corso dell’intervista fa intendere che secondo loro questa scelte di un concedere un titolo sia legata al fatto che il bambino sarebbe stato “meticcio”.
  • La duchessa di Sussex ha affermato che la Corte le ha imposto il silenzio per evitare di danneggiare altri membri della famiglia reale.
  • Meghan è stata particolarmente critica nei riguardi della Firm che non è stata capace di proteggerla per timore di creare problemi agli altri membri. L’istituzione arcaica e in certi casi inumana le ha reso la vita impossibile.
  • L’eredità di Diana ha permesso loro di pagare le spese per la sicurezza quando si sono installati a Los Angeles.
  • Prima dell’incontro con Meghan il principe non si era mai reso conto di essere intrappolato nel sistema, ma adesso è felice per la scelta anche se è stata difficile perché sa di poter sempre contare sulla moglie.
  • Harry ha detto di avere compassione per il padre e il fratello i quali sono intrappolati in un sistema che non possono lasciare.
  • Il fatto che Archie non fosse sotto scorta era fonte di angoscia per la coppia e se non ci fosse stato questo problema forse non se ne sarebbero andati.
  • Harry e Meghan hanno affermato di essersene andati anche a causa di una evidente mancanza di sostegno. “Da parte della Firm o della stampa?” Ha chiesto Oprah Winfrey. “Da entrambe le parti” hanno risposto i Sussex.
  • Dopo la nascita di Archie Meghan ha passato giorni interi a piangere.
  • I Sussex non hanno detto a Oprah Winfrey di non avere più alcun aiuto finanziario dall’inizio del 2020 e questo è stato un enorme problema ma adesso sono felici di essere finanziariamente autonomi grazie ai loro  numerosi contatti.

Qui gli articoli di Repubblica.

Previous Post

Il diadema dell'imperatrice, da Joséphine a Elisabetta II

Next Post

Archie Mountbatten Windsor e il decreto di Giorgio V

error: Content is protected !!