Tutti i motivi per cui Elisabetta II è e sarà sempre un mito

 

 

ovvero God save the Queen e il suo Diamone Jubilee

Due giorni prima del Natale 2011 il 90enne principe Filippo duca di Edimburgo, da quasi 65 anni consorte della regina d’Inghilterra, è stato ricoverato d’urgenza in ospedale per un problema cardiaco. Niente di grave in sé, ma vista l’età c’era da temere il peggio, eppure Elisabetta II, a Sandringham con figli, nipoti e pronipoti per il tradizionale raduno festivo, non ha fatto un plissé. E non certo per mancanza di amore nei confronti di un compagno che considera uno dei pilastri della sua vita, ma semplicemente perché The Queen è così, solida come una roccia. Elisabetta è una tosta, educata alla scuola di una madre che non ha mai avuto un attimo di esitazione e di paura e la cui determinazione non è stata scalfita neanche dalle bombe di Hitler.

Eli2

E si che nella vita, guerra a parte, gliene sono cadute di tegole in testa, a partire dall’abdicazione dello zio-re, fino all’imbarazzante affaire Diana, passando per la morte prematura dell’adorato padre e la vita ad alto tasso alcolico e scandalistico della sorella minore.

Ecco quindi in attesa del week end di festeggiamenti i sessanta motivi per cui – secondo me – The Queen è e resterà sempre uno dei grandi miti della monarchia britannica.

Eli3

Tutti i motivi per i quali Elisabetta II è un mito

  1. perché essere un mito è un’attitudine di famiglia a partire dalla quadrisavola Vittoria che ha dato il nome ad un’epoca.
  2. perché da bambina mette a tacere la divorziata più celebre del Regno Unito che le si rivolge chiamandola Lilibeth, il soprannome con cui la chiamano solo i familiari stretti. Lei senza scomporsi replica “io non sono Lilibet, sono la principessa Elisabetta”.
  3. perché nonostante lo shock dell’abdicazione dello zio-re vive comunque felice in una famiglia amorevole e serena che la circonda di affetto. E infatti il padre e la madre resteranno il suo punto di riferimento per tutta vita.
  4. perché si è scelta un uomo, l’ha imposto alla famiglia e, fra alti e bassi (sempre comunque privatissimi, se l’è tenuto tutta la vita e oggi dice che il suo Filippo in tutti questi anni è stato “un sostegno ed una guida costante”.
  5. perché da ragazza carina e semplice è diventata una giovane donna demodé e adesso è una splendida anziana signora che come porta lei i cappelli color fucsia non ce n’è nessuna.
  6. perché adora cani e cavalli, come tutti gli inglesi, ma lei di più.
  7. perché solo lei può passeggiare in campagna con stivali di gomma e foulard di Hermès. Il mitico carrè di seta della maison parigina è la sua unica debolezza in fatto di moda, ne ha una collezione che però usa solo quando è a Windsor e a Balmoral, o in viaggio. Hermès ha anche creato un foulard per il Silver Jubilee.
  8. perché è stato il primo sovrano inglese incoronato in diretta televisiva.
  9. perché sua madre, una roccia che ha tenuto botta fino a 102 anni sorridendo sotto cappellini frufru color pastello, le ha insegnato a mantenere ben saldo il timone al centro di qualsiasi tempesta.
  10. perché ha marito gaffeur e dalla lingua tagliente, ma comunque popolarissimo che stempera nell’humor inglese (inglese?!? Si inglese anche sei lui è greco di origine danese e tedesca) la serietà e la compostezza della consorte.
  11. perché è sopravvissuta con stoico sangue freddo inglese l’annus horribilis durante il quale ha dovuto sopportare i divorzi scandalosi dei suoi due figli maggiori e il drammatico incendio del castello di Windsor che forse l’ha addolorata più della partenza delle nuore.
  12. perché nonostante possa frequentare tutte le località alla moda di tutto il mondo, lei le sue vacanze le passa in un gelido castello scozzese ereditato dalla quadrisavola.
  13. perché a 86 anni suonati sprizza l’energia e la vitalità di una teenager, sempre pronta a saltare da un aereo all’alto per girare il mondo con il consorte, senza dare alcun segno di voler andare in pensione.
  14. perché nonostante il quasi sessantaquattrenne principe di Galles sia lì pronto a prendere il testimone, lei non molla. A quanto pare il suo obiettivo è sorpassare la regina Vittoria, la più longeva testa coronata britannica, rimasta sul trono ben 63 anni e 216 giorni.
  15. perché lei si è una che sa come festeggiare low cost, infatti per celebrare insieme ai sudditi, oltre al pic nic del Giubileo, ha deciso di mettere in mostra le gioie di famiglia che tanto sono chiuse in cassaforte e non costa nulla tirare fuori.
  16. perché sempre a proposito di gioie, è l’unica al mondo a riuscire ad indossare con assoluta nonchalance parures mozzafiato, la maggior parte delle quali ereditate dalla nonna che di diamanti se ne intendeva.
  17. perché fra le sue piccole manie ce ne sono due che l’hanno resa celebre, la borsetta rigida di vernice nera, oppure – orrore – di pelle bianca, sempre in pendant con le scarpe e la riturale spilla appuntata sulla spalla sinistra. Pare che per la tournée di dieci giorni in Australia nell’autunno scorso se ne sia portata venti in modo da poter scegliere.
  18. perché nonostante non abbia nessun reale potere rimane una vera forza grande economica per la Gran Bretagna, capace di generare da sola enormi introiti. Seguita a ruota da William e Kate.
  19. perché nonostante il suo ruolo sia solo rappresentativo, è una grande diplomatica, come ha dimostrato in molte occasioni, non ultimo lo storico viaggio in Irlanda dell’anno scorso.
  20. perché nonostante tutto ha saputo gestire in modo ammirevole la questione della drammatica morte di Diana e ha capito al volo in che direzione doveva andare il cambiamento.
  21. perché alla fine ha deciso di accettare Camilla, la parte “non negoziabile” della vita di suo figlio Carlo e alla fine, conferendole una importante onorificenza, ha pubblicamente ammesso e riconosciuto che tutto sommato non è poi così male questa signora divorziata, per anni è stata l’amore segreto del suo erede.
  22. perché ha aperto al pubblico Buckingham Palace (poco più di un mese all’anno, quando lei è a Balmoral, con l’esclusione del luglio di questo 2012 durante le Olimpiadi di Londra) dove si respira davvero l’atmosfera reale.
  23. perché ci tiene a mantenere unita la famiglia, specie durante le feste comandate, e nel gruppo dei familiari strettissimi oltre ai figli ci sono i nipoti orfani della sorella amatissima Margaret.
  24. perché il giorno della parata sul Tamigi è uscita dall’auto con la borsetta aperta, a dimostrazione che nessuno è perfetto, neanche lei.

Io sono arrivata a 24 motivi, ma sarò felice di aggiungere anche i vostri, lasciateli nei commenti e li inserirò man mano.

Ed ecco anche il programma aggiornatissimo minuto per minuti del grande week end del Diamond Jubilee:

sabato 2 giugno, la regina insieme al diversi membri della famiglia reale parteciperà alla sua corsa di cavalli preferita, il Derby di Epsom. Dalla loggia reale la sovrana incoraggerà il suo cavallo, Carton House;

domenica 3 giugno, i sudditi di Sua Maestà sono invitati ad un grande pic nic per le strade ed i parchi della capitale, anche in questo caso, festa a costi minimi perché ciascuno si dovrà provvedere delle sue vettovaglie. Dalle 14 alle 18 sul Tamigi sfileranno un migliaio di imbarcazioni, la più grande flotta di navi mai vista sul fiume che attraversa la capitale inglese. In testa ci sarà l’equipaggio reale, realizzato per l’occasione, con a bordo la sovrana e la famiglia reale;

lunedì 4 giugno, alle 19 e 30 è in programma a Buckingham Palace un concerto pop con Shirley Bassey, Tom Jones, Annie Lennox, Madness, Paul McCartney, Kylie Minogue et Stevie Wonder. Alle 22 e 30 la regina accenderà un faro simbolo dell’unità nazionale ed in contemporanea altre 4000 luci brilleranno su tutte le nazioni del Commonwealth;

martedì 5 giugno, alle 10 e 30 la cattedrale di Saint Paul accoglierà un servizio di ringraziamento, poi a seguire si svolgerà un pranzo di gala nel palazzo di Westminster. Alle 14 e 20 i reali torneranno in carrozza verso Buckingham Palace per apparire al balcone del palazzo verso le 15 e 25.

Per ulteriori informazioni c’è il sito ufficiale www.thediamondjubilee.org

I post sul Giubileo di Diamante li trovate tutti qua

Epsom2012

 

Epsom2012-1

La regina e il duca di Edimburgo al derby di Epsom  e qui sotto qualche foto della grande sfilata sul Tamigi (trovate una serie completa qua)

JubileeParade

Il principe di Galles, il duca di Edimburgo, la Regina, la duchessa di Cornovaglia, il duca e la duchessa di Cambridge e il principe Harry

JubileeParade2

Nessuno è perfetto, neanche lei, la Regina con la borsetta aperta

Kate

La duchessa in rosso

Comments ( 284 )

  • Dora

    Maggio 31, 2012 at 10:07 pm

    wowowowowowowowwowoowowwowowowowowowoowwo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    i miei altri motivi ve li farò sapere quando mi sarò ripresa dalla meraviglia di questo post!

  • marina

    Maggio 31, 2012 at 10:16 pm

    🙂 🙂 grazie per l’entusiamo Dora.

  • margherita

    Maggio 31, 2012 at 10:36 pm

    1:perchè è sempre coloratissima;2:impersona l’inghilterra;3:è l’emblema,il simbolo della nazione in cui tantissimi vorrebbero vivere;4:è tenace;5:è una simpatica vecchina;6:discende da personaggi storici (vedi vittoria);7:è amata e rispettata in tutto il mondo;8:è la persona più famosa al mondo;9:ama i suoi cari;10:è amata dai suoi cari; per ora ne ho buttati giù una decina di motivi,tutti opinioni personali,più in là vedremo!!!

  • margherita

    Maggio 31, 2012 at 11:41 pm

    Per gli orecchini e i tre fili di perle che indossa sempre di giorno.

  • Dinora

    Giugno 1, 2012 at 12:38 am

    Fantastico post Marina!
    Hai una vivacità giornalistica veramente eccezzionale .Passi da un pos dedicato ad una delle mogli (in questo caso, fortunata!) di Enrico VIII con digressione pittorica dell’epoca, a questo.
    Che dire di THE QUEEN?
    dire semplicemente.
    1) è la REGINA che impersona la Monarchia con la M maiuscola nel mondo.
    2) é la gioia di tutte le modiste di tutto il mondo perchè nonostante le mode, lei non cambia mai !!
    3) addestra personalmente i suoi Welsh Corgi Pembroke da cui non si stacca mai!
    4) Ha accettato che ” l’amore commoner ” si unisse al suo prediletto nipote William capendo al volo che questo avrebbe dato UNA SFERZATA GIOVANILE E DI CONTINUITA’ alla Sua Monarchia.
    Insomma: quando si dice Regina si dice The Queen Elisabeth!

  • Marco Marcaccio

    Giugno 1, 2012 at 10:36 am

    Nonostante la regalità del ruolo che ha è anche una mamma (forse più adesso che nel passato), una nonna, una zia, una suocera, una moglie ….. ma………principalmente perchè è lei ELISABETTA II…..the Queen.
    Può piacere o meno, la puoi amare o odiare, ammirare o “snobbare”…..tanto lei “sta” li da 60 anni. Sicuramente…….. non c’è abitante di questo Pianeta che…..non la conosca o non sappia chi sia.
    Complimenti per il post, veramente bello
    Un saluti a tutti
    Marco

  • elettra

    Giugno 1, 2012 at 11:11 am

    Posso aggiungere uno WOW in più a quelli di Dora?

    ….perchè passerà alla storia per moltissimi anni anche dopo il suo regno, come tutti i sovrani che hanno regnato a lungo….
    ….perchè non si è mai fatta influenzare dalle mode, ma è rimasta fedele a sè stessa anche quando era la donna peggio vestita del mondo…..
    …perchè è tenace , è curiosa, è colta, è regale, non si fa abbattere, ama i cavalli e i cani….
    ….perchè…perchè…perchè E’ LEI!!!!!!

  • sisige

    Giugno 1, 2012 at 2:01 pm

    Mi unisco al coro di approvazione. Posso dire tutto il bene di una persona eccezionale, eppure mi viene voglia di ”sangue giovane”…

  • elettra

    Giugno 1, 2012 at 2:02 pm

    mi è venuto in mente un altro perchè….
    …perchè il giorno dei funerali di Diana è scesa sul marciapiede e ha chinato il capo davanti al feretro, nonostante i molti contrasti con la nuora….e in chiesa si è fatta strapazzare dal fratello di lei, senza battere ciglio!

  • Ale

    Giugno 1, 2012 at 2:57 pm

    Secondo me sarà ricordata per molto tempo anche perché come ha detto William in un’intervista ha tracciato la rotta per le generazioni future. Lo sapete che i suoi adorati cani hanno anche l’albero genealogico, lo scoperto l’altro giorno e sono rimasto sconvolto (ma si sa sono passioni reali!). Ecco le mie ragioni per cui passerà alla storia : 1) non ha mai cambiato acconciatura da quando è bambina 2) nel regno unito e nel Commonwealth la maggior parte delle persone non ha mai visto un altro monarca sul trono di Saint James 3) è il capo di stato che ha viaggiato di più per il mondo nella storia 4) ha visto passare 12 primi ministri 5) ha gestito l’Inghilterra post imperiale
    E chissà quante altri record ha davanti a sè!

    Ps. Come ho scritto nel mio commento su Carlo I e Zita sto scrivendo dall’ipod che mi mette tutte le maiuscole in automatico, quindi d’ora in avanti quando le vedrete saprete che non sto commentando dal pc!

  • patriziavioli

    Giugno 1, 2012 at 5:24 pm

    Perchè gioca con la wii!
    Perchè si è sposata per amore!
    (notizie trovate su Vanity Fair americano dello scorso gennaio)
    Good save the Queen 🙂

  • LadyF

    Giugno 1, 2012 at 11:22 pm

    Perchè se non ci fosse stata Elisabetta I che l’ha preceduta, questo sarebbe stato sicuramente passato ai posteri come il “Periodo Elisabettiano” visti cambiamenti che ha prodotto.
    Perchè “governa” i suoi animali come nessun’altra, senza vergognarsi degli stivali di gomma. (Governare in toscana si dice del cibare gli animali… 🙂 )
    Grazie Marina, in questi giorni di “movimenti” mi ci voleva proprio un bel post così!!!

  • Dinora

    Giugno 1, 2012 at 11:38 pm

    http://www.bbc.co.uk/news/uk-18290805

    Se volete potete vedere il ricordo dedicato a Sua Madre da parte del Principe Carlo trasmesso questa sera dalla BBC.
    Molto simpatico e …divertente. Una Regina “nascosta”!
    buona notte

  • Alessandra D.

    Giugno 2, 2012 at 4:25 am

    Sono d’accordissimo Marina,
    God save the Queen, e’ un vero mito, una Regina con la R maiuscola. Nonostante anche lei abbia fatto i suoi errori, e’ riuscita a tenere insieme una potenza. Ai tuoi punti aggiungo che e’ ancora sovrana di ben 16 stati, tra cui il Canada! E per quanto riguarda il suo stile, direi che al contrario di tante modaiole, che usano vestiti preconfezionati dagli stilisti piu’ in voga, lei la moda la ha fatta: e i suoi vestiti hanno il suo inimitabile classico gusto. Cosi’ come il fazzoletto e gli stivali di gomma, solo la sua classe e la sua nonchalance possono farli diventare un cult!

  • Laura

    Giugno 2, 2012 at 9:46 am

    Perche’ e’ riuscita per diversi anni a cavalcare all’amazzone con stile impeccabile

    tutti gli altri li avete gia’ scritti voi

  • paola

    Giugno 2, 2012 at 10:52 am

    bellissimo post Marina! la Regina è la Regina, una donna unica perchè riveste un ruolo unico con grandissimo senso del dovere e rispetto verso il proprio popolo… poi , secondo me, è anche una donna che ha sempre cercato di prendere il lato buono della vita, della sua “professione” e di suo marito! 🙂

    M. Paola

  • anonimo

    Giugno 2, 2012 at 3:19 pm

    Avete già scritto tutto, cosa mai potrei aggiungere se non che mi trovo d’accordo.
    Ho sempre adorato i suoi cappelli!Ha sempre messo davanti a tutto il dovere e, avendolo fatto lei,lo ha anche giustamente presteso dagli altri.
    I risultati son stati come si sa, ma non ha predicato bene e razzolato male.
    Donna di grande equilibrio e buon senso.

  • jacopo amedeo moretti

    Giugno 2, 2012 at 5:16 pm

    wow……. salve a tutte/i

    che bello rileggervi è tanto che non lo faccio…e ora finalmente riesco!

    vedo che di cose belle e interessanti ce ne sono tante!!
    ovvio THE QUEEN… non può non essere la prima!!!

    23 ragioni sono giuste … ma chissà quante altre…….!!! trovarle!?!?

    so che ieri mattina hanno mostrato in TV dei filmati girati dal Pr. Filippo e dalla Regina in persona, che il Pr Carlo avrebbe donato alla stampa per mostrare quanta dolcezza e normalità ci fosse nella loro vita intima famigliare…credo (se vero) sia stato un gesto bello da parte di lui ma soprattutto un 100 punti in più alla madre alla regina delle regine…… speriamo non sia l’ultima!!

    vi lascio ma con un abbraccio infinito

    kiss

    jacopo

  • Dinora

    Giugno 2, 2012 at 7:26 pm

    The Queen Elisabeth è sempre stata una donna forte e autoitaria anche con la famiglia ma negli ultimi anni si è addolcita ed ha capito (Donna intelligente) che il Suo regno stava cambiando e che i Suoi sudditi volevano che la famiglia reale fosse più a contatto con loro (vedi Lady Diana Pricipessa del Galles che era riuscita a conquistare tutti). Ed ecco che SM ELISABETTA si avvicina alla gente , stringe loro le mani e prende personalmente i fiori che le porgono. Ed anche per questo che il Suo popolo l’ammira e l’ama.
    Sicuramente nel suo cuore penserà a Sua sorella che potva benissimo esserLe accanto in questi giorni di festa.
    Piccola digressione: Ale , tutti i cani di razza hanno un albero genealogico, si chiama pedigree.
    Vorrei rigraziare ancora tutti , anche in questo pos, per la vicinanza che avete versi i miei conterranei che sono in difficoltà.
    Le prime case crollate son ad un’ora di auto da dove abitiamo !! GRAZIE

  • nicole

    Giugno 2, 2012 at 8:16 pm

    Che pasticcio: anonimo ero io, ma leggo qui sopra JAM( bentornato!!) che è ancora in attesa di moderazione e non dovrebbe essere possibile.
    Ultimo commento seconda colonnina dei post sarebbe quello di Elettra su coppia monegasca.
    Ciao Jacopo, non sparire.

  • Lady Vivian

    Giugno 3, 2012 at 3:02 am

    E’ un articolo d’inchino e decisamente interessante per questa straordinaria Regina.
    Personalamente nella parte in cui si dice:
    “non è poi cosi’ male questa signora divorziata, per anni è stata l’amore segreto del suo erede”
    Piu’ che per anni penso che questo amore segreto di Carlo sia stato da sempre.
    “Camilla Parker Bowles c’era, prima di Diana, durante Diana e anche dopo la morte di Diana”.
    Quindi una presenza costante.

    Questa regina e’ potente,
    iperprotettiva, certamente con la sua famiglia.
    E’ migliorata sicuramente per quanto rigurda questa sua fredezza questo suo autocontrollo questo distacco che aveva con il suo popolo, ma questo filo invisibile di distacco ancora un po’rimane.
    Mi viene in mente il matrimonio di William all’ingresso della chiesa, dove il popolo l’acclamava e invece Elisabetta ha preferito non girarsi, forse sarebbe stato apprezzato anche un semplice gesto.
    Poi lei ha questa caratteristica di salutare, nel senso che non muove la manina, bensi’ ” braccio con gomito e mano rigida, piegato in rotazione”

    A volte i suo messaggi al popolo Britannico assumono aspetti un po’ retorici e gia’ troppo usati, poco spontanei, risonanze metalliche, lineari e un po’ distanti…

    Per quanto riguarda la moda, penso che i veri figurinisti dovrebbero essere anche dei creativi, calcare la tendenza di un’epoca?
    Almeno credo?
    Penso che la tendenza del futuro sara’ un po’ sulla eccentricita’ del vestire, considerando che stiamo vivendo in un periodo di recessione e di austerity.
    La donna del futuro la immagino con abiti che prenderanno di mira sopratutto il corpo, la sua regolarita’ classica, forse si vedranno sempre piu’ Look che hanno un sapore di cambiamento, direi proprio di metamorfosi del corpo e della figura femminile, ( sto’ pensando ai vari vestiti che hanno questo taglio e stampo a sirena, che ultimamente cominciano a farsi vedere piuttosto spesso, molto fasciati con coda finale e a volte di tessuto traslucido.
    Forse una seconda pelle di squame specchiate come la pelle di un pesce…
    Questa credo che sia un po’ la tendenza del futuro come la immagino io.
    Anche le calzature avranno due aspetti opposti e distinti,calzature stravaganti e colorate oppure a piedi quasi nudi.

    Per quanto riguarda il trucco credo che si enfatizzera’ molto di piu’ gli occhi di altri aspetti del volto, lo sguardo magnetico, seduttivo.
    Anche gli ombretti assumeranno aspetti diversi, molto piu’ sfumati, forse fino alla base degli zigomi, un po’ drammatici e misteriosi…

    Viviana

  • nicole

    Giugno 3, 2012 at 7:58 am

    Dinora,non sapevo tu abitassi in Emilia.Pensa che mia amica ha famiglia del fratello e madre molto molto anziana rimasti senza casa, consuoceri idem.Siamo stati molto in ansia.Mi chiamava 2-3 volte al giorno per sentire conforto. Una pena!

  • Matteo

    Giugno 3, 2012 at 9:13 am

    @Marina, ne hai saltato uno che ho scoperto da voi: si mette con perfezione una corona di non so che peso in testa senza guardarsi allo specchio!!!

  • Ale

    Giugno 3, 2012 at 10:55 am

    l’altro giorno ho sentito un’intervista a un repubblicano australiano che ha affermato di essere contro le viste della regina nella sua terra perchè ogni volta che viene la causa repubblicana torna indietro di vent’anni…mica male! direi che dice tutto sul rapporto tra regina e popolo.
    @dinora in effetti mi sono spiegato male. premetto che non so bene come funziona un pedigree, ma se non sbaglio riguarda le capacità riproduttive del cane in base ai suoi antenati, che vengono riportati anche per garantirne l’appartenenza alla razza. l’albero genealogico dei cani della regina è diverso perchè parte dal primo avuto da lei e per ogni esemplare c’è la biografia con il commento e dei ricordi sull’animale di elisabetta, non so quanto questo sia comune.
    dinora grazie mi hai ricordato del terremoto, volevo scriverlo già ieri. ho degli amici che abitano nelle zone colpite dal sisma, mi hanno spiegato come sia efficiente, tempestivo e purtroppo necessario l’aiuto dei volontari. ecco vorrei invitare tutti a donare qualcosa, anche solo un sms, per aiutare i soccorsi e la ricostruzione di questa bella terra d’italia.

  • maria alberico saracino

    Giugno 3, 2012 at 11:02 am

    ….perchè per un giorno mi sono tanto sentita Elisabetta. il giorno in questione era quello di un matrimonio molto molto importante, e io vestita con un tailleur glicine( quindi il color pastello c’era) con una collana di perle, bella ma non come quella della regina, gli orecchini di perle ho avuto il coraggio di mettermi una spilla antica sul lato sinistro del tailleur!

    Al ricevimento mi hanno preso in giro, dicendomi se avevo copiato The Queen , infatti ho pensato alla regina prima di vestirmi quindi senza volerlo anche lei ha lanciato una moda.

    Amo molto di pìù elisabetta adesso, sento, ma lei è una grande stratega, che è più vicina al popolo e che ha capito la lezione.

    Non sono mancati scandali di proporzioni notevoli ha cominciare dalla sorella, chissa se qualcuno conosce la fine del processo che Robert Brown ha intentato presso l’alta corte inglese asserendo di essere il figlio segreto di Margaret, poi a partire dai figli, le nuore, i nipoti non ha mai avuto un attimo di pace, non dimentichiamo l’incendio del castello di Windsor che la regina amava tantissimo.

    Quindi lunga vita a una sovrana per il coraggio che ha dimostrato in questi 60 anni regno. Maria

  • jacopo amedeo moretti

    Giugno 3, 2012 at 12:38 pm

    buona domenica

    anche i gatti hanno un pedigree:-))

    j

  • LadyF

    Giugno 3, 2012 at 3:00 pm

    Lunga vita ad una sovrana che “lavora” dal mattino presto alla sera tardi, senza lasciare carte inevase sulla scrivania.
    Ad una Regina che riesce a sorprendere partecipando alle nozze di chi la invita!
    http://msnbcmedia.msn.com/j/MSNBC/Components/Photo/_new/pb-120324-queen-wedding-new-mb.photoblog900.jpg
    Che si diverte per le piccole cose proprio come noi (questa foto mi piace TANTISSIMO!!)!
    http://royalfamilies.tumblr.com/post/16486386134/princessdianafrances-hrh-queen-elizabeth-cant

  • Dinora

    Giugno 3, 2012 at 3:38 pm

    Se volete vedere la regata andate sul sito dell BBC!
    Buona visione!

  • marina

    Giugno 3, 2012 at 3:38 pm

    grazie per i commenti e i vostri “motivi per cui è e sempre sarà un mito”.
    sto guardando la sfilata sul Tamigi (l’abbonamento a Mediaset Premium fatto per motivi sportivi riserva delle meravigliose sorprese 🙂 ) con il commento della BBC che mi risparmia le stupidaggini delle reti italiche.

  • nicole

    Giugno 3, 2012 at 4:11 pm

    Ho visto non so bene dove una bellissima foto di Elisabetta ragazzina che lavora a maglia molto intenta con sorellina accanto che butta l’occhio sul lavoro, mi è proprio piaciuta.Sarà che amo molto questi lavori..

  • Ale

    Giugno 3, 2012 at 8:09 pm

    @marina anch’io lo guardata sulla bbc tramite mediaset premium, trasmetteranno anche il concerto e la messa. e dire che avevo fatto l’abbonamento per vedere la juve!

  • elettra

    Giugno 3, 2012 at 8:14 pm

    Ma quante erano le imbarcazioni sul Tamigi? incredibile quella donna! ore ed ore in piedi sotto la pioggia e con un vento gelido (non so perchè ma sul fiume tira sempre un vento gelato!) senza una smorfia di stanchezza, senza insofferenza…non voglio essere irriverente, ma con quel freschino e dopo tanto tempo , chi non avrebbe sentito la necessità di……ci siamo capiti?…chi invece deve essere morta di freddo deve essere stata Kate, senza neppure un soprabitino, infatti alla fine qualcuno ha rimediato una sciarpa!
    La regina impeccabile come una sposina attempata, ma con scarpe e borsa conosciute in tutto il mondo…troppo forte! Kate , come al solito graziosissima, ma un po’ leggerina per la giornata più novembrina che estiva, Camilla anche lei mi è piaciuta molto…ma Anna e Sophie, dove erano? le yorkette le appena intraviste…mi sembravano normali…….

  • elettra

    Giugno 3, 2012 at 8:49 pm

    Un overdose di meraviglie televisive…dopo la sfilata fluviale, per tutti gli amanti della musica, e qui ce ne sono tanti! stasera su RAI1 la Cenerentola di Rossini dalla reggia di Racconigi!

  • Ale

    Giugno 3, 2012 at 10:16 pm

    @elettra anna l’ho vista in uniforme della marina su una barca, insieme al marito, vicino alla chiatta reale. sophie invece se non sbaglio era sulla barca dove c’era anche il sindaco di londra. elisabetta e filippo sono storici, sono stati in piedi per tutto il tempo salutando la folla e le barche. considerata la loro età sarebbe stato già un successo se fossero stati seduti, penso sia stato un omaggio da parte loro per il milione di persone sulle sponde del tamigi.
    le barche erano circa mille, i miei complimenti agli organizzatori!
    sto guardando la cenerentola ma non c’è racconigi. stasera si vedono la villa dei laghi (reposoir di caccia di vittorio emanuele II) dentro la tenuta della mandria e la palazzina di stupinigi. domani invece sarà il turno di palazzo reale.

  • rosella

    Giugno 3, 2012 at 11:45 pm

    Aggiungerei l’aver sopportato con senso dello stato le numerose amanti del marito!!
    Ha separato le sue vicende coniugali privatissime dal suo ruolo di sovrana: così del resto facevano le grandi sovrane del passato.
    ( Mi sarebbe piaciuto leggere che.. ebbene sì elisabetta si prese un amante svariati decenni fa, ma penso che ciò non accadde)

  • Sofia

    Giugno 3, 2012 at 11:53 pm

    La sciarpa di Kate riprendeva i colori del tartan scozzese della contea di cui il marito porta il titolo (conte di Strathearn). Quando ho letto questa notizia sono rimasta molto colpita per l’attenzione ai dettagli, anche nelle scelte di abbigliamento, da parte dei membri della famiglia reale (e di chi offre loro consigli su questo genere di gesti: c’è di sicuro una preparazione, anche protocollare, non indifferente, dietro questi particolari).

  • elettra

    Giugno 4, 2012 at 6:19 am

    @Ale…infatti mi sono accorta anch’io che non era Racconigi….mi sono fidata del giornaletto televisivo, che riportava una cosa sbagliata! Per stasera , più genericamente ,scrive “dai luoghi d’arte di Torino”….almeno non è una stupidaggine! non sono una grande esperta di opera, ma mi è piaciuta! anche Rossini mi piace molto!

    La sfilata sul Tamigi, purtroppo, mi sono persa , la parte iniziale… forse, per questo non ho individuato tutti i membri della famiglia reale…. o forse Sky aveva inquadrature diverse….riguardando le foto, Elisabetta indossa un abito con petit pois ricamati in oro e argento, su stoffa bianca, a simboleggiare i passati 25…50 e 60 anni di regno! Fantastica! Credo anch’io che quell’ostinato rimanere in piedi fosse un gesto di solidarietà e rispetto nei confronti dei sudditi, che erano in piedi dal mattino, sulle rive del Tamigi, sotto la pioggia sferzante…penso che oggi a Londra si venderanno molti antinfluenzali e sciroppi per la tosse!

  • nicole

    Giugno 4, 2012 at 8:04 am

    Trovato o quasi: stamane il Daily Mail pubblica alcune foto di Elisabetta che fa a maglia, non è proprio quella già vista,ma son molto carine.Sempre la sorella che con aria da intenditrice controlla il risultato e in una la futura regina ha la faccia di chi ha appena …fatto cadere un punto!Chi lavora a maglia mi darà ragione.

    http://www.dailymail.co.uk/news/article-2153338/The-Royal-Road-Archive-footage-Princesses-Elizabeth-Margaret-car-trip-grounds-Windsor-Castle-1941-released-Diamond-Jubilee.html

    Veramente son stati in piedi tutto il tempo? Scusate ma quanto è durata la sfilata navale?
    Elisabetta vestita di bianco, come una sposa, in fondo lei ha sposato il suo Paese.

  • sisige

    Giugno 4, 2012 at 9:11 am

    Davvero interessanti i documentari in italiano su BBC Knowledge (?) C’è la continuazione7replica anche stasera e martedi’.
    http://italy.bbcknowledge.com/programmazione/?utm_content=nav
    Non ricordo il nr di canale ma se qualcuno ne avesse bisogno lo cerchiamo. Potrebbe essere 342 di Premium. Kate lovely come al solito. Mancavano però un po’ troppe donne Windsor…dov’erano???

  • Filippo

    Giugno 4, 2012 at 12:46 pm

    Buon giorno,
    Marina ha detto tutto, posso solo aggiungere:

    Che S.M. Elisabetta del Regno Unito è la Regina per antonomasia.

    Il termine Regina è associato al nome di Elisabetta, quante volte abbiamo sentito dire “Ma chi ti credi di essere la regina Elisabetta?”.

    Tutti al mondo, (dal più colto al più ignorante, dal più ricco al più povero, e dal più anziano al più giovane) sanno che la regina Elisabetta è la regina del Regno Unito, per i più regina d’Inghilterra.
    Qualche tempo fa in televisione vidi un servizio dove veniva chiesto in strada chi era il Presidente della Repubblica Italiana, non vi dico e non vi conto le risposte che furono date……

    @Matteo credo di avere letto che la corona che Elisabetta indossa con nonchalance pesi all’incirca 2 Kg.
    @Elettra anch’io mi sono più volte chiesto come faccia la regina a frenare queste “necessità” per tutto questo tempo ed a rimanere indomita al suo posto bho… (non voglio essere irriverente ma non che indossa il p…….?)
    Saluti
    Filippo

  • Dinora

    Giugno 4, 2012 at 1:07 pm

    Ieri sera mi stavo accingendo a scrivere per commentare con voi la reaga in onore della Regina Elisabetta. Ed è arrivata la scossa. Io abito in Romagna ma, come ho detto nell’altro pos, sono a circa un’ora di auto dalle prime cittadine colpite. Anche in Romagna le scosse forti si sentono molto bene(anche se veniamo ignorati dalla televisione) . Siamo una terra sismica purtroppo, perchè siamo a ridosso dell’Appennino. Anni fa abbiamo avuto per due mesi uno siame sismico. Ogni giorno arrivavano dalle 2/ 3 anche 4 scosse fort iRicordo che fu snervante. Non ci furono crolli ma molti danni occulti.
    Penso a chi la casa non l’ha più, il lavoro, la cosidetta filiera per molte attività sia alimentari ( parmigianio, latte , mucche, fieno), sia tecnico ( tutto ciò che riguarda il settore ospedaliero, più il meccanico ecc.). Le persone che vivono lì non vorranno abbandonare il loro territorio ed intendo chi ha il casale distrutto annesso alla stalla, ai campi non vorrà andarsene da lì, vorrà la casa provvisoria accanto a quella crollata (vedi Chalet di legno come si vedono nel Trentino, che si costruiscono in fretta, sono antisismici, sono sollevati dal terreno e sono case a tutti gli effetti). Impossible chiedere a queste persone di andarsene a vivere in appartamenti!
    SCUSATE MA ORA TORNIAMO ALLA NOSTRA PROTAGONISTA .

    Sua Maestà LA REGINA ELISABETTA

    (Ho seguito la regata sulla BBC e CNN su sky , se volete rivedere alcuni filmati potete andare sul sito della BBC)

    Donna incredibile! Ore e ore in piedi insieme al Principe Filippo, non certo al caldo, (per fortuna lo schienale delle loro poltrone li riparavano un pò dal vento del Tamigi).
    Grande ammirazione. Una parata fluviale molto british ma anche molto Canaletto! Chi ha organizzato il tutto si è ispirato sicuramente ai dipinti che il Canaletto fece nel suo soggiorno a Londra.
    Si pensa che vi hanno pertecipato più di un milione di persone!
    Credo che il popolo di Sua Maestà le abbia fatto capire quanto sia amata ed ammirata! Hanno mostrato il loro orgoglio e l’ unità che li lega a questa Signora e credo che la Sua popolarità sia al culmine!
    La regina stupenda, vestita di bianco con un soprabito picchiettato di swaroski, che si stagliava sublimamente (non so se si possa dire ma mi sembra appropriato!) sulla barca reale! Simpaticissimi i due fratelli sempre molto complici fra loro con Kate in mezzo!! Lei elegantissima in rosso, non so come abbia fatto a resistere al vento freddo! Ma lei è inglese (come ha detto mio marito ieri)!!
    Devo dire molto bella la coreografia ed in particolare l’omaggio ad Elisabetta per il suo amore verso i cavalli!!
    Quella sequenza del galoppo del “cavallo” sul grattacielo, con il suo impennarsi in onore di the Queen per me è stato molto suggestivo!!
    Una grandissima ammirazione anche per i coristi della London Philharmonic Orchestra che hanno stoicamente cantato sotto un a pioggia battente ed un vento piuttosto freddo ( per chi canta non è il massimo). Simpatico, inoltr, vedere la famiglia reale che abbozzavano passi di ballo sulle note dell’orchestra ( Filippo veramente unico!). Molto, molto emozionante e suggestivo quando hanno intonato “God Save the Queen”, è stato il momento clou della giornata.
    Un pomeriggio indimenticabile!
    Scusate per il mio lungo intervento.
    Buona giornata a tutti

  • elettra

    Giugno 4, 2012 at 1:19 pm

    @Nicole…deliziosi filmati delle giovani principesse…deliziosissima la regina madre, che gira per il giardino di casa sua con il cappellino e tre fili di perle,….ancora carina , se non proprio bella, in quegli anni! ma dietro a quel disarmante sorriso c’era la donna che ha fatto tremare Hitler, non scordiamocelo, e che è riuscita ad arrivare a 102 anni ancora in buona forma…ha ceduto alla morte , solo dopo quella della figlia, della quale ha voluto seguire i funerali… se non le fosse arrivata questa batosta a quell’età, chissà quanti anni sarebbe ancora andata avanti….. acciaio, vero acciaio!
    Devo fare una confessione che un po’ mi costa, perchè io adoro tutti gli animali, lo sapete…ma quei corgy, sono proprio brutti…vorrebbero assomigliare a dei volpini, ma non ne hanno l’altezza, sarebbero dei magnifici bassotti, ma hanno il pelo lungo e il musa appuntito, non mi sembrano neppure molto affettuosi…..avranno antenati, pedigree e tutto l’affetto di Sua Maestà, ma sembrano dei poveri bastardelli, no è una brutta parola, casomai si dice meticcetti!!!Io prenderei un corgy solo se lo trovassi abbandonato per la strada, ma comprarlo, no, non mi piace!Pardon!

  • elettra

    Giugno 4, 2012 at 1:44 pm

    @Filippo…ma no dai! il p…, no! ha impiegato molto tempo a scendere, dopo la fine della sfilata, forse ha provveduto allora!
    @Sofia non sapevo della sciarpa con i colori del tartan della contea di Strathearn…grande senso nazionale! io penso che abbiano vinto tutte le guerre perchè sanno chi sono, da dove vengono e cosa vogliono raggiungere e anche questi particolari lo dimostrano!
    Scusate ma io gli strass sull’abito non li ho visti, solo petit pois argento e oro…c’è qualche foto con gli strass?una splendida idea, comunque!
    @Dinora…oggi è lutto nazionale….io avrei approfittato della vicina festa della repubblica, per celebrarla quest’anno, in memoria di questa nuova sciagura, ci saremmo sentiti tutti più coinvolti, invece un giorno abbiamo fatto festa e il giorno dopo, piangiamo…ma non è questa la sede per fare certi discorsi!

  • paola

    Giugno 4, 2012 at 2:45 pm

    @Nicole, molto bello il video che hai indicato: Elisabetta e Margaret ragazzine con i genitori, e direi anche un po’ malinconico… tre di quelle persone non ci sono più e Margaret non è che abbia avuto una vita felice.

    @Rosella, si è sempre detto che anche la regina si sia presa qualche divagazione sentimentale, ma credo più che altro per reazione a quelle (numerose) del marito! comunque se l’ha fatto ha usato molta discrezione…

    M. Paola

  • Sofia

    Giugno 4, 2012 at 3:21 pm

    Oggi è lutto nazionale. Volevo brevemente inviare il mio pensiero a tutte le persone dell’Emilia Romagna. Non oso immaginare quanto debba essere terribile. Spero che il terremoto dia presto tregua a questa regione.

  • roberta

    Giugno 4, 2012 at 3:32 pm

    Ciao Marina e un saluto a tutti, Marina complimenti per questo post sulla mitica Regina….. che dire è veramente stupenda, nonostante l’età mi sembra ancora molto pimpante(vorrei arrivare così anche io alla sua età), il vestito poi mi è piaciuto molto(+ che vestito il cappotto), sempre molto elegante……….
    anche kate dicimao in quel rosso non stava male anche se la trovo un pò magra…qualche kilo nn le farebbe male…anche Camilla diciamo è passabile….
    nn ho visto le york vedremo se c’erano e come erano vestite….

  • Ale

    Giugno 4, 2012 at 4:17 pm

    @matteo secondo wikipedia la corona pesa 0,91 kg.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Corona_imperiale_di_stato

    @elettra stasera dovrebbero essere a palazzo reale. mi fa piacere vedere in tv dei luogi che amo tanto. neanche io sono un grande appassionato d’opera ma l’ho trovata leggera e divertente, però devo ammettere che non so se l’avrei guardata se non fosse stata girata a torino nelle residenze sabaude. stasera mi sa che la registro perchè inizia alla stessa ora del concerto di bukingam palace. in effetti anche a me non piacciono i corgy, in genere preferisco i cani grossi.
    @filippo @elettra quella del p.. è un’ipotesi però se devo essere sincero ad un certo punto della regata la regina elisabetta è scesa al piano di sotto per qualche minuto, può darsi che sia andata in bagno, anche perchè l’ho vista scendere abbastanza in fretta.
    @nicole la regata è durata circa 4 ore e mezza e elisabetta (tranne per al massimo due minuti quando è scesa al piano di sotto) e filippo sono stati impiedi tutto il tempo, veramente notevole.
    @dinora anche a me è piaciuto molto il momento finale con l’orchestra con filippo che ballava e carlo che batteva il tempo con la spada. william invece è stato l’unico a cantare l’inno, almeno per quello che si è visto.

    http://www.youtube.com/watch?v=3y2EIGOhytA

    elisabetta dovrebbe dare una medaglia al coro, che oggi sarà tutto malato.

  • marina

    Giugno 4, 2012 at 5:06 pm

    confesso che mi sono distratta alla fine e che mi ero persa Filippo ballerino e Carlo che batte il tempo con la spada (ma è noto sia un appassionato di musica classica), e anche Rule Britannia davvero da brivido. grazie!
    comunque diciamo che è un mito anche perché davvero tostissima! peccato per la pioggia, se fosse stata una bella giornata l’evento avrebbe avito tutt’altro risalto, ma lassù è così.

  • elettra

    Giugno 4, 2012 at 5:09 pm

    @Ale…”….l’ho vista scendere abbastanza in fretta….” AHAHAHAH!!!!!!!! ammettiamolo! Insieme a @Filippo, siamo stati tre terribili ,io più di tutti che vi ho portato su questo discorso!
    Chiedo scusa…ma solo a chi non è stato sfiorato da questo umanissimo pensiero!

  • Sofia

    Giugno 4, 2012 at 6:18 pm

    Problemi di salute per il principe Filippo che è stato portato in ospedale (infezione alla vescica).

    Telegraph: “Prince Philip taken to King Edward VII hospital after falling ill with a bladder infection”

    SkyNews: “The Duke of Edinburgh has been taken to hospital as a precautionary measure, it has been confirmed”

    BBC: “The Duke of Edinburgh has been taken to hospital with a bladder infection, Buckingham Palace says”

  • Ale

    Giugno 4, 2012 at 6:45 pm

    @elettra appena l’ho vista scendere io e mio papà abbiamo detto in coro “sta andando in bagno!”. dopotutto è un essere umano anche lei …

  • elettra

    Giugno 4, 2012 at 7:02 pm

    @Marina…sai cosa pensavo? e’ vero con il sole la giornata sarebbe stata indimenticabile per la bellezza, ma con la pioggia ha assunto un tono che definirei eroico, sia da parte della famiglia reale che non ha battuto ciglio, ma è rimasta al vento e alla pioggia senza scomporsi, sia da parte di tutti i partecipanti e in particolar modo quel coro finale, che veramente dovrebbe essere insignito di un’onoreficienza!

  • marina

    Giugno 4, 2012 at 7:45 pm

    il principe Filippo è stato ricoverato in ospedale per una infezione alle vie urinarie. povero Filippo si è perso il concerto e domani e la funzione di domani, ma io dico si può tenere un uomo di quasi 91 anni in piedi al freddo e al vento per oltre quattro ore e mezzo? no non si può, ma credo che non abbiano potuto fare diversamente 😉
    il comunicato ufficiale dice che è molto dispiaciuto.

    ps comunicazione di servizio. da qualche tempo sto lavorando ad un progettino, una idea a quattro mani insieme alla mia carissima amica Paola, è un blog di ricette reali, una specie di foodblog ma un po’ sui generis http://ricettereali.blogspot.com

  • Dora

    Giugno 4, 2012 at 8:21 pm

    rieccomi dopo l’esilio da pc (sì, di nuovo!)
    tralascio i commenti sulle necessità fisiologiche e ciò che procura la loro inottemperanza…. 😉
    per il resto sarò molto sintetica:
    bentornato Jam!!!
    @lady f mitica la regina che ridacchia davanti a filippo in divisa
    @ elettra: ma dai non sono così brutti, i corgy…. magari comprarli no, ma neanche da disprezzare…

    le yorkine sono riuscite a passare l’esame con un “senza infamia e senza lode”, quindi stanno piano piano migliorando ma sto aspettando lo scivolone che confermi il mio errore…
    ma dov’erano peter e zara coi rispettivi coniugi????

    cmq in sostanza rimane il fatto che MI SONO PERSA TUTTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 🙁

  • elettra

    Giugno 4, 2012 at 8:57 pm

    Visto? io purtroppo me ne intendo di novantenni, che diventano cagionevoli, come bimbi di pochi mesi!
    No, non si può tenere un uomo anziano per tanto tempo al freddo e alla pioggia e senza plin, plin….capisco l’entusiasmo, ma avrebbero dovuto fare una cerimonia più breve sin dal momento della sua organizzazione!
    @Marina…. evviva!!!! le ricettine reali! direi che è un’idea GUSTOSA!!!!!
    @Dora …puoi trovare tutto su youtube e vederlo quando e come vuoi!

  • paola

    Giugno 4, 2012 at 9:38 pm

    @Sofia, già… il principe Filippo è stato ricoverato e ne avrà per alcuni giorni
    http://www.repubblica.it/esteri/2012/06/04/news/gran_bretagna_ricoverato_principe_filippo-36538975/

    forse si è strapazzato troppo alla Parata (anche se sembrava in piena forma), ma il freddo e la pioggia per più di 4 ore non sono poca cosa per un novantenne (oddìo anche per me che vado soggetta a raffreddori potrebbero essermi fatali! :))… Mi dispiace perchè penso che sia lui che la regina ci tenessero particolarmente a presenziare insieme al concerto di stasera e alla cerimonia di domani.
    Devo comunque rinnovare la mia ammirazione per Filippo, indomito e in divisa fa sempre la sua bella figura! 😀
    (in bocca al lupo, non si sa mai…)

    M. Paola

  • maria alberico saracino

    Giugno 4, 2012 at 10:07 pm

    sdogano io la parola che nessuno ha scritto, pipi, certo che dalla grandeur, questa volta inglese, passare ad argomenti diciamo più terra a terra è stato da una parte esilarante, ma dall’altra ci fa capire che tutti siamo uguali in certe circostanze!

    Auguri al pricipe Filippo,però siamo sicuri che non preferisca starsene al calduccio, assistito e coccolato? maria

  • Matteo

    Giugno 4, 2012 at 11:39 pm

    Mi preoccupa piu’ del solito, mi sa tanto di un colpo, altro che roba gia’ sotto cura (altrimenti eviti).

    Ps: e intanto auguri al duca di Gloucester, nuovamente nonno

  • marina

    Giugno 4, 2012 at 11:55 pm

    finito ora di vedere concerto da Londra, posso dire una sola cosa: una figata pazzesca e il gran finale con il mio amatissimo Paul. God save the Queen!

  • Lady Vivian

    Giugno 5, 2012 at 2:37 am

    Non si vive che di attimi
    unici…
    attimi pieni d’amore
    il tempo nelle sua essenza
    che lascia traccia di sè…

    Viviana

  • Lady Vivian

    Giugno 5, 2012 at 3:56 am

    O Elisabetta bella
    tu sei la reginella
    negli occhi tuoi c’è il sole
    c’è il colore delle viole
    delle valli tutte in fior..
    Se canti la tua voce
    è un’armonia di pace
    che si diffonde e dice:
    ” se vuoi vivere felice
    devi vivere quasssuu’!..”

    Quand’è la festa del paesello
    con la sua cesta se ne va..
    trotterellando l’asinello
    la porta verso la città

    O Elisabetta bella…

  • sisige

    Giugno 5, 2012 at 8:50 am

    Vero Marina…un concerto superlativo. Proprio bello. E i royals che si divertivano come matti e cantavano. Carinoooo!

  • Erika

    Giugno 5, 2012 at 11:14 am

    Bello bellissimo! Adoro TheQueen!
    Durante la parata sul Tamigi emanava tantissima felicità!!!
    Il concerto di ieri sera lo volevo vedere…..ma non ho trovato nessun canale, forse avrò sbagliato l’orario, ma si può!ero sulla bbc,ma nn facevano vedere nulla sul concerto, ho spulciato su internet e niente..boh.. va beh, guarderò tutto su youtube! intanto ho visto le foto su mr..se la ridono per bene i principi e anche la regina e tutti gli altri! Mi spiace per Filippo..ma a 91 anni la salute è cmq quella che è..spero si riprenda prestissimo 🙂
    Non avete un link dove possa vedere i video del concerto?

  • nicole

    Giugno 5, 2012 at 2:11 pm

    Non ho potuto vedere quasi nulla, ma qualcosa in giro su you tube ora lo cerco. Ho visto vostri link, sempre apprezzatissimi e letto vostri spiritosi commenti.Credo che Elisabetta abbia fatto un bottino di guerra..di stima,riconoscenza,affetto da parte della stragrande maggioranza.Ho letto che Carlo le si è rivolto chiamdola prima maestà e poi mamma e lei era lì che non sapeva se ridere o sorvolare..
    Ma immagino che saprete tutto più di me.
    I novantenni…ebbene le infezioni urinarie son molto frequenti con prostata ingrossata e se si deve tenere botta per ore!Mettete anche il freddo…i vecchi medici con la cistite davano sì il farmaco ma dicevano anche “non prendere freddo e bere litri di acqua”
    @Elettra, io stavo diventanto una esperta di quasi centenaria suocera, ma molto simpatica che ho voluto qui con me, nessuno mi ha obbligata, anche perchè deve nascere chi mi impone roba che non voglio! Ma con testa a postissimo tranne ultimi 5 mesi che son stati da dimenticare per tutti, in pratica mi riposavo sul lavoro e avevo notevoli aiuti in casa.
    Le mie nonne erano tipo the Queen, conosco il genere, una viaggiava da sola a quasi 90 anni e si offendeva se mio padre( il figlio) la andava a prendere in stato straniero, migliaia di km adducendo che voleva salutare le cugine, ma lei diceva che non si fidava di lei, altro che cugine,io son grado. A un anestesista che volle la firma di mio padre per un piccolo intervente disse sibilando” lei la voglio vedere alla mia età,se ci arriverà e come ci arriverà, di sicuro non come me…e lei si permette di chiedere firma a mio figlio? ma non è in grado di valutare lei se io comprendo o meno?E’ un medico, no?” Il tipo ci rimase secco e raccontò che era un soggetto non comune.
    Scusate la digressione, ma son cresciuta con grandi vecchie e ho fatto il possibile per loro,poi bisogna anche sopportare con pazienza il loro declino.

  • Martina

    Giugno 7, 2012 at 5:40 pm

    Elisabetta è unica e irripetibile non c’è niente da fare…nonostante negli anni siamo venuti a conoscenza di tante cose che la riguardano sembra sempre che ci sia un mistero intorno a lei, con un sorriso un po’ vago tipo quello della Gioconda. Inoltre pur avendo quasi esclusivamente un ruolo rappresentativo, la vedi e non puoi fare a meno di pensare che nel Regno Unito comanda solo lei. Ultima cosa, Kate era davvero splendida in rosso!

  • Lady Vivian

    Giugno 12, 2012 at 4:08 am

    Buon Compleanno al Principe Filippo

    Una storia: by ,Lady Vivian

    Con un proclama, il Principe Filippo, invito’ alla festa del suo compleanno solo i sudditi e le persone di buon cuore.
    Il principe desiderava conoscere esclusivamente le persone buone d’animo e vietava a tutti i farabutti e a quelli che non avevano questa caratteristica di presentarsi alla sua festa.
    L’unica cosa che chiedeva in cambio era quella di portagli un po’ d’acqua, che lui stesso avrebbe conservato con amore nella sua vasca privata, perche’ a suo dire era completamente vuota.
    In cambio ogni persona ricevera’ una piccola e piacievole sorpresa,
    Il popolo entusiasto comincio’ a pensare che il Principe Filippo, data l’eta’ 91 anni, stava diventando completamente pazzo.
    I commenti furono i piu’ svariati:
    “Ma è un visionario, un pazzo,
    lui e’ sempre stato un tirranno, un razzista!
    Povera Elisabetta!”
    “No non e’ vero!”
    “Il principe e’ sempre stato generoso, io gli portero’ acqua dentro una grande catinella”
    ” Che stupida ragazzina che sei, io andro’ e mangiero’ a piu’ non posso, di acqua ne’ portero’ appena un cucchiao!”

    La mattina della festa c’era gia’ la coda di persone difronte al castello, alcuni spingevano imprecavano dicendo parolaccie ed avevano con se’ poche goccie d’acqua su misere fogli secche, altri piangevano dall’emozione di questo prezioso invito, portavano sulle spalle pesantissimi barili di legno con l’acqua piu’ pura del regno.
    Erano persone buone, avevano fatto molta strada, erano molto affaticate dal peso delle botti e ansimavano camminando.

    Quando riuscirono finalmente ad entrare , uno per volta svuotarono il proprio recipiente d’acqua nella vasca del principe.
    Poi si avviarono nella grande tavolata dove il principe aveva prepararo grandi dolci, arrosti, fagiani e maialini arrosto, il vino piu’ buono d’Inghilterra, era proprio un banchetto coi fiocchi!
    Che bella era la musica, le note allegre e le risate entusiaste si diffondevano in tutto il palazzo.
    A fine serata il Principe Filippo si congedo’ dai suoi sudditi, e con poche misere parole ringrazio’:
    “Grazie a tutti, grazie di cuore”
    Una ragazzina, povera e magrolina, che stava seduta ai suoi piedi gli disse:
    “Mio Signore, mio Re, voi state piangendo, ho fatto forse qualcosa di sbagliato?”
    Il principe gli rispose:
    ” Il tuo barile d’acqua era proprio grande.
    Hai fatto molta fatica a portarlo.
    Mi sei stata attaccata tutta la sera, con i tuoi sorrisi e il tuo amore!
    Vai subito a casa!
    E porta con te il vuoto del tuo barile!
    Non voglio cianfrusaglie nel mio castello!!”

    Molti pensarono:
    “Il Principe e’ un bugiardo!
    Se ne’ va’ senza darci la sorpresa che ci aveva promesso!
    E’ un ipocrita!

    La piccola invece penso:
    In fondo sono stata felice, e’ stata una festa indimenticabile, la piu’ bella della mia vita, sono riuscita finalmente a mangiare cose buone che ho sempre immaginato, grazie mio signore!
    Grazie di cuore!

    Cosi’ gli invitati prima di ripartire, passarono a riprendere i recipienti vuoti.
    Esplosero allora in grida che si amplificarono in tutto il palazzo, un’esplosione di gioia d’amore e d’allegria, risate e pianti.
    Ma per molti furono solo esclamazioni di rabbia!

    tutti i recipienti erano stati riempiti fino all’orlo di monete d’oro zecchino!

    Viviana

  • Sir Rupert

    Giugno 15, 2012 at 12:35 pm

    Vi scopro ora, non conoscevo il sito… Strano visto che di professione faccio lo storico, lo storico dell’arte, e fin da ragazzo adoro tutto ciò che sa di Regalità, Monarchia e nobiltà.
    Dunque quali sono i motivi per cui Elisabetta è un mito, vediamo, oserei dire, che sono ancora più profondi di alcuni che l’articolista ha sottolineato…
    1 Sua Maestà, e non è un caso che usi proprio l’appellativo solenne, è davvero l’Ultima Grande Regina, nel senso che viene da un mondo del passato di cui trasudano tutti i suoi pori, ma è anche in relazione con il presente. Questo è il suo più grande segreto. Una aristocrazia solenne che le scorre nelle vene e che ci fa capire qunto lei sia diversa da tutti.
    2 Elisabetta ha molto amato, secondo me, dovendo spesso celare per educazione, i suoi moti del cuore. Questi erano più plausibili per sua Madre, e per i membri di “contorno”, lei doveva essere “Ufficiale”. In primo luogo quello straordinario uomo che è stato Giorgio VI e poi chiaramente Filippo.
    3 Lei ha scelto Filippo, e non il contrario, come fece Vittoria con Albert, ma a differenza di Vittoria ha creato un rapporto paritario.
    4 E’ un mito assoluto per come si veste, lei non segue la moda, anzi per parafrasare una famosa citazione…”Lei è la Moda”.
    5 E’ un mito per la sua probità e gentilezza, qualità quasi introvabili oggi in molti Grandi della Terra, in primo luogo a casa nostra.
    6 E’ un mito perchè non si è mai vantata di essere intellettuale, se non lo è, ma è competente, e molto, sulle materie che le interessano, vedi i cavalli e la campagna inglese.
    7 E’ un mito per il semplice motivo che è lì da sessantanni, vale a dire che per fortuna o destino che dir si voglia, ha davvero avuto la grande occasione di vedere tutto ed il contrario di tutto… Basti dire che ha iniziato a regnare avendo come Primo Ministro Winston Churcill!

    Long tu reign over us, God save the Quenn!

  • Sir Rupert

    Giugno 16, 2012 at 9:21 am

    Dimenticavo…
    Digitate Margaret Rodhes, o The Final Curtsey, ovvero il libro di omaggio che la prima cugina di Elisabetta ha dedicato alla Sovrana.
    Guardate che foto a Balmoral!
    E guardate la Regina Madre, troppo forte!

    http://www.pottspointbookshop.com.au/product/477379-TheFinalCurtseyTheAutobiographyofMargaretRhodesFirstCousinoftheQueenandNieceofQueenElizabeththeQueenMother-9780954127565

    Vi aggiungo anche un link, riguardo foto inedite saltate fuori dal cassetto di un fotografo dopo sessanta’anni.
    Alcuni di Giorgio VI sono davvero emozionanti!

    http://www.dailymail.co.uk/femail/article-2153118/Queens-Diamond-Jubilee-Royal-family-photos-discovered-attic-set-public-display.html

    Ieri nella foga ho persino sbagliato a scrivere il saluto finale… God save the Queen!

  • paola (baldanzi)

    Giugno 16, 2012 at 10:08 am

    @Sir Rupert, benvenuto tra noi! a proposito delle attitudini scarsamente intellettuali della famiglia reale inglese, mi viene in mente un aneddoto che lessi tempo fa: negli anni 30 il poeta Ezra Pound declamò a lungo dei suoi versi dal poema Terra desolata davanti al re Giorgio VI, alla regina e alle 2 principessine Elisabeth e Margaret, la regina raccontò poi che sia lei che il marito e le figlie erano in terribile imbarazzo perchè non riuscivano a trattenere le risate per l’assurdità dei versi, appena il poeta se ne andò risero tutti e 4 a crepapelle!

    @Dora, ganzissima quella foto della regina!

  • paola (baldanzi)

    Giugno 16, 2012 at 5:15 pm

    @Sir Rupert, belle le foto che ha segnalato, non le avevo mai viste. A me è sempre piaciuta questa foto della regina madre quando era giovanissima
    http://eu.art.com/products/p14037015-sa-i2832409/posters.htm

  • Laura

    Gennaio 13, 2013 at 9:15 am

    Ho appena finito di leggere “The queen’s secret. Katerine of Valois the mother of the Tudor Dynasty” di Jean Plaidy pseudonimo della versatile autrice Eleanor Hibbert. Non posso dire che sia un capolavoro di letteratura ma e’ stato veramente interessante. Io non sapevo nulla di Caterina di Valois ma attraverso la lettura ho incontrato Enrico V e il piccolo Enrico VI di Inghilterra, Carlo VI il Folle e Carlo VII di Francia, Giovanna d’Arco e naturalmente Caterina di Valois che a questo punto diventa la progenitrice non solo dei Tudor ma anche della attuale Elisabetta. Riflettevo sul fatto che “the Queen” pertanto attraverso una catena tutta femminile – Caterina di Valois – Maria Stuarda – Sofia di Hannover e’ anche remotamente una Valois … veramente un mito !

  • marina

    Gennaio 13, 2013 at 11:24 am

    @ Laura interessante, ma è una bio o un romanzo? la signora in questione mi ha sempre incuriosita fin dai tempi in cui le ha dato il viso Emma Thompson nell’Enrico V del suo ex marito. poi ne ho letto molto di sbieco nelle bio di madre, padre, fratelli, parenti vari, ma su lei proprio niente. devo cercare…. arghhhh no un altro personaggio che mi incuriosisce 😉

  • Laura

    Gennaio 13, 2013 at 11:52 am

    @Marina, Si tratta di un romanzo con molto dialogo che riesce a dare un aspetto vagamente shakespeariano al testo. In coda c’e’ anche una bibliografia e la storia sembra piuttosto ben documentata. Il personaggio di Caterina e’ piuttosto interessante perche’ e’ la figlia del re Carlo il folle e dopo la morte del marito Enrico V riesce a ritagliarsi una sua vita privata sposando segretamente Owen Tudor e divenendo cosi’ nonna del futuro Enrico VII.
    Io penso che la catena femminile che descrivevo sopra sia perfetta per un tuo post o serie di post. Peccato che non ci siano gioielli superstiti ma le vicende delle signore sono legate a numerosi siti storici come Windsor.

  • marina

    Gennaio 13, 2013 at 12:31 pm

    @ Laura non mi dire così… riesci a scannerizzare o fotografare la pagina o le pagine della bibliografia? come ti dicevo ho parecchio materiale sulla madre, sul padre, sul fratello e anche sui parenti allargati ma su leii nulla. eppure è un personaggio interessantissimo, sposa giovanissima e giovanissima vedova che come dicevi tu è il fil rouge dal passato al presente. 🙂

  • Laura

    Gennaio 13, 2013 at 1:02 pm

    @ Marina, ti ho appena inviato le due pagine di bibliografia. Il romanzo e’ ricco di personaggi piuttosto interessanti come il duca di Gloucester fratello minore di Enrico V che funge da cattivo, magari con una certa forzatura visto che in realta’ era un grande studioso e pare abbia introdotto gli studi umanistici in Inghilterra (cosa che per altro nel romanzo viene riconosciuta). Le vicende di Giovanna d’Arco sono viste attraverso gli occhi dei personaggi coinvolti , insomma una finction molto interessante anche se magari il libro e’ piuttosto affrettato e i fatti scorrono velocemente e senza molti approfondimenti, ma altrimenti ci sarebbe voluta una enciclopedia !
    La catena femminile che parte da Caterina e dopo diversi secoli arriva alla nostra Queen puo’ diventare una storia affascinante per te che sai ben trattare questi argomenti.

  • sisige

    Gennaio 13, 2013 at 2:48 pm

    Charlene davvero impeccabile durante la visita al Papa!

  • paola (baldanzi)

    Gennaio 13, 2013 at 3:12 pm

    @Marina, allora ci possiamo aspettare un post su Caterina di Valois? 🙂 brava Laura che hai dato queste notizie su un personaggio poco conosciuto, ma interessantissimo.

  • LadyF

    Gennaio 13, 2013 at 4:42 pm

    Impeccabile e sotto peso….Deve essere cafone portare il cappotto d’inverno…anche lei con un vestito-soprabito che peserà du’ grammi!

  • LadyF

    Gennaio 13, 2013 at 4:49 pm

    Marina… la discendenza Valois-Tudor
    http://www.londraweb.com/dinastia_tudor.htm

  • alia

    Gennaio 13, 2013 at 8:08 pm

    @sisige, ci pensavo proprio a Charlene guardando le foto della visita al Papa, ma lei ha il privilegio del bianco? non avrebbe dovuto vestire di nero?

  • alia

    Gennaio 13, 2013 at 11:05 pm

    ho già trovato la risposta su NR :), pare che era stata autorizzata:
    “In accordance with prescribed ceremonial of the Vatican for Catholic sovereigns, the princess was allowed to dress in white.”
    — Vatican Press Office

  • Laura

    Gennaio 18, 2013 at 3:52 pm

    Oggi il mal tempo mi trattiene a casa e quindi dovete sopportare il mio vagabondare sul computer con relativi link :
    Elisabetta e’ un mito perche’ non puo’ ricambiare doni : ecco qui la lista ragionata di cio’ che ha ricevuto per il giubileo

    http://abcnews.go.com/International/queen-elizabeth-hauls-oodles-wacky-gifts-diamond-jubilee/story?id=18239293

  • Ale

    Gennaio 19, 2013 at 10:35 am

    la spilla che ha ricevuto per il giubileo se posso dire la trovo proprio brutta. non so sembra una scritta in arabo o qualcosa del genere…

  • Laura

    Febbraio 10, 2013 at 1:11 pm

  • Hermione

    Febbraio 11, 2013 at 12:37 pm

    Scusate il mega OT…come ormai sanno anche i sassi, il Papa lascia l’ incarico il 28 febbraio. Oddio, lascia l’ incarico è inesatto, non è un incarico no? E’ uno status, ci si puo’ dimettere da uno status?? Ci saranno due Papi, quello in carica e una sorta di Papa emerito???
    Adesso forse la regina Elisabetta modificherà la sua agenda durante la visita a Roma!
    Sono ancora basita dalla notizia, devono esserci motivi gravissimi!!

  • Dora

    Febbraio 11, 2013 at 2:21 pm

    lo status papale è unico, come ogni Papa. non è un re vero e proprio ma un capo spirituale e di gatte da pelare, secondo me, ne ha anche di più grosse di qualsiasi altro monarca.
    detto questo, direi che a 85 anni suonati se lo può permettere, meglio così che lasciare scivolare ciò che rappresenta nell’impotenza e nel dolore…
    mi viene quasi il sospetto che non voglia che si ripeta quel lento declino che successe per Giovanni Paolo II…

  • nicole

    Febbraio 11, 2013 at 2:24 pm

    Che fosse ingovernabile anche il Vaticano lo si sapeva! Non essendo italiano…si è ” dimesso”.
    Di rospi deve averne pure ingoiati e la cosa che lo ha addolorato molto profondamente, ma molto,lo scorso anno è stata la situazione da avanspettacolo della chiesa slovena!Giusto per dirne una.. In Italia non si parla, ma c’è di tutto..e non parliamo dei vescovi californiani, non so se avete letto giorni fa..
    Siccome pare non vi siamo motivi di salute, anni a parte, credo che sia una decisione sofferta, meditata e molto molto indicativa del sottobosco.

  • paola (baldanzi)

    Febbraio 11, 2013 at 7:01 pm

    Il Papa ha parlato di perdita di vigore fisico e mentale come causa delle sue dimissioni, mah… chissà se è la vera ragione o comunque l’unica ragione. Ci fu anche quello scandalo del suo maggiordomo tempo fa, di cui non ci ho capito quasi niente, erano comunque saltate fuori profonde rivalità tra fazioni all’interno del Vaticano, roba da coltelli insomma! non deve essere un ambientino facile…
    Però credevo che quello di Papa fosse un mestiere a vita e non fosse possibile lasciarlo, in ogni modo Benedetto XVI secondo me merita rispetto per questa decisione, come direbbe Dora non è stato come una “patella” attaccato alla poltrona (come invece tanti altri politici, molti cardinali e anche qualche sovrano ormai pensionabile!).

  • Dora

    Febbraio 11, 2013 at 10:29 pm

    @ paola B.
    hehehe, ormai mi conoscete… XD 😀

  • nicole

    Febbraio 12, 2013 at 7:56 am

    Difatti, la considero una umanissima e rispettabilissima scelta, molto meditata sicuramente.

  • Laura

    Febbraio 22, 2013 at 4:13 pm

    Guardando su you tube, fonte inesauribile di sorprese , ho trovato l’intera serie di Edward the Seventh che la rai trasmise qualche decennio fa… io ricordo abbastanza bene certe scene che adesso ho rivisto. E’ un quadro molto dettagliato e molto ben documentato della famiglia reale inglese : gli attori sono bravissimi e gli autori sono riusciti a trovare interpreti anche estremamente somiglianti ai vari personaggi (soprattutto il protagonista Edoardo VII ma anche Alessadra) cosa che non si e’ vista, per esempio, nel film “Il discorso del re”.

    http://www.youtube.com/watch?v=nXUuI9TNyDU&list=PLC62806F39028F583

  • marina

    Febbraio 23, 2013 at 12:05 am

    @ Laura, me l’ha segnalata mio fratello di recente e io che non dovrei assolutamente perdere tempo su you tube – ho una scadenza che fra un po’ mi strangola 🙂 – mi sono rivista vari episodi, lo confesso quasi con le lacrime agli occhi. ero molto giovane quando lo diedero in tv e me lo ricordavo benissimo. anche perché poi mi comperai un libro splendido su Edoardo VII.
    non c’è niente da fare gli inglesi sono dei grandi maestri nel genere, anche se questo è tutto in studio e si vede. ma quanto è fatto bene. ma Albert lo avete visto è identico. mi chiedo perché la Rai lo abbia dimenticato e mandi in onda le porcate che sappiamo…

  • Laura

    Febbraio 23, 2013 at 8:57 am

    Io lo vedo la sera in sostituzione della tv che adesso e’ piu’ che mai inguardabile. @ Marina, per voi puo’ costituire anche una buona antologia di balli d’epoca ben documentati in ogni puntata.

  • elettra

    Febbraio 23, 2013 at 1:58 pm

    @Laura….ho cominciato a guardarlo dall’inizio…vedo che sono 14 doppi episodi…ma è bellissimo…non l’avevo mai visto…grazie, grazie grazie…faccio una fatica terribile a stare dietro ai dialoghi,…mi sembra di essere tornata a Londra, ma mi arrangio

  • paola (baldanzi)

    Febbraio 23, 2013 at 3:08 pm

    me lo ricordo anch’io, fu un bellissimo sceneggiato

  • Alex

    Febbraio 23, 2013 at 6:57 pm

    @Laura grazie della segnalazione, io non lo conoscevo e ora devo rifarmi vedendolo tutto. La Rai conserva delle cose interessantissime fra documentari, sceneggiati, opere tearali, film ecc…, ma in onda mandano solo e sempre le stesse cose penose e avvilenti; raramente, e a notte fonda, qualcosa di interessante degli anni passati.

    Alessandro

  • Laura

    Febbraio 24, 2013 at 10:26 am

    Sono lieta che lo sceneggiato su Edoardo VII vi interessi. Io l’ho scaricato con una applicazione che converte i video di youtube in mp4 (e’ meravigliosa perche’ impiega pochi minuti a puntata) e l’ho messo in una memoria esterna per evitare eventuali cancellazioni da yputube. Non credo che la RAi abbia un accesso illimitato a questo sceneggiato che avevano trasmesso tradotto credo a fine anni Settanta. A quanto pare invece sia RAI che Mediaset hanno un accesso illimitato alla melensa e storicamente inaffidabile serie dei film Sissi che ci propinano in continuazione da anni

  • elettra

    Febbraio 24, 2013 at 2:36 pm

    @Laura …parole sante!…per quanto tempo ancora dovremo vedere certe cretinate?

  • sisige

    Febbraio 24, 2013 at 9:02 pm

    Io ho adorato il serial ”Edward e ms Simpson” degli anni 70…probabilmente è nato da li il mio interesse per i royals!

  • Angie

    Febbraio 27, 2013 at 3:35 pm

    Qualcuno mi sa dire se si può trovare lo sceneggiato tradotto in italiano? Grazie

  • marina

    Febbraio 27, 2013 at 4:57 pm

    @ Angie purtroppo non c’è!!!!!!! 🙁

  • elettra

    Febbraio 27, 2013 at 6:02 pm

    @Angie….io l’ ho voluto vedere dall’inizio, perchè è bellissimo, per gli ambienti, per i vestiti, per la somiglianza….ha fatto una fatica che non ti dico , perchè il dialogo è piuttosto veloce e serrato e io , l’ho già detto, non sono un aquila ,in inglese, poi mi sono accorta che c’è la possibilità di avere i sottotitoli- sempre in inglese- e con quelli me la sono cavata meglio, perchè , prima molte cose me le perdevo…..provaci!

  • Angie

    Febbraio 28, 2013 at 12:31 pm

    Nooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!

    @ Elettra, non so dove troverò il tempo ma ci proverò. Si solito guardo la TV mentre stiro, brucerò qualcosa!

  • Chloe

    Marzo 1, 2013 at 6:18 pm

    Tutti i motivi per cui Elisabetta II (e aggiungerei un inossidabile duca di Edimburgo) è e sarà sempre un mito…
    …basta vedere l’ultimissima foto insieme all’inaugurazione del National center for Bowel Research and Surgical Innovation…oserei dire…ALTEZZE REALI!
    Lei in un elegantissimo glicine, lui in formissima!
    Le parole sono superflue!

    http://www.noblesseetroyautes.com/nr01/2013/03/la-reine-elizabeth-activite-officielle-a-londres/

  • paola (baldanzi)

    Marzo 1, 2013 at 10:08 pm

    @Chloe, davvero, che bella coppia!!

  • Marinella

    Marzo 16, 2013 at 5:22 pm

    Ciao a Tutti, lunedì sera rai 3 ha trasmesso il film “the queen” e dopo uno speciale sulla Regina. Il tutto si può vedere su rai 3 replay. marinella

  • Laura

    Aprile 25, 2013 at 6:47 pm

    Oggi Elisabetta ha firmato il nuovo atto di successione al trono con diverse novita’
    Fra le altre novita’ : Sposare un cattolico con esclude piu’ dalla successione – il principe Michele di Kent e altri rientrano in gioco

    http://royalmusingsblogspotcom.blogspot.it/2013/04/succession-to-crown-act-is-law.html

  • elettra

    Aprile 25, 2013 at 8:09 pm

    @Laura…bè, che devo dire’? ERA ORA!!!!
    visto poi che razza di cattolici vanno in giro, che significato ha limitarne l’accesso?

  • sisige

    Aprile 26, 2013 at 12:33 pm

    Sono molto felice per la nuova legge che permette in Inghilterra l’eredità della corona alle femmine…qualcuno dica comunque a Kate di non vestirsi cosi’da VECCHIAAAA!

  • Anna

    Aprile 28, 2013 at 11:18 am

    Secondo questo articolo del Sunday Times, il Duca di Cambridge lascerà il suo lavoro alla RAF(anche perché quest’ultima passerà in mano ad un privato) o per dedicarsi a pieno ai suoi doveri reali e alla sua famiglia in crescita, alleggerendo in questo anche la fittissima agenda di Nonna Elisabetta o per passare in un altro settore delle forze armate.
    La notizia era molto attesa (come ho avuto modo di leggere in vari forum anglosassoni) in concomitanza del loro secondo anniversario di nozze, confermando l’ipotesi che la Regina dalle nozze in poi aveva concesso due anni esatti di “luna di miele” ai due Duchi o forse sarebbe meglio dire due anni di “rodaggio” per Kate per abituarsi gradualmente alla sua nuova vita all’interno della famiglia reale, al contrario di quanto avvenne invece per la defunta suocera. inoltre non so se sapete che lo stesso Principe ha partecipato ad un documentario dedicato proprio al lavoro che ogni giorno viene svolto dagli elicotteristi della RAF, non so voi ma io seguo sempre tutto ciò che lo riguarda con grande attenzione *_*
    http://www.thesundaytimes.co.uk/sto/news/uk_news/National/royalwedding/article1251979.ece?CMP=OTH-gnws-standard-2013_04_27

  • Anna

    Maggio 8, 2013 at 1:56 pm

    Per la prima volta dopo 17 anni il Principe del Galles con la Duchessa di Cornovaglia partecipa all’apertura del Parlamento.
    Secondo quest’articolo la Regina sembra intenzionata a ridimensionare le sue funzioni pubbliche e a dare a suo figlio ed erede un ruolo più importante come ‘co-responsabile’ della famiglia reale.
    http://www.dailymail.co.uk/news/article-2321142/Queens-Speech-Prince-Charles-attends-Queens-Speech-17-years-prepares-bigger-role-head-royal-family.html

  • Laura

    Maggio 8, 2013 at 3:15 pm

    @ Anna , avevo letto anni fa che la regina avrebbe iniziato a passare piu’ tempo a Windsor passando molti incarichi al figlio, magari adesso lo fara’ veramente. Maria Teresa d’Austria divenuta vedova associo’ al trono il figlio Giuseppe II ma dubito che Elisabetta fara’ qualcosa del genere

  • Luca

    Luglio 7, 2013 at 2:45 am

    senti, perchè non ti bevi un english breakfast tea anzichè scrivere queste fesserie?
    Le vere donne-mito sono le NOSTRE nonne, che hanno messo su famiglia tra mille difficoltà e sotto l’egida del maschilismo più becero.