Alberto di Monaco e Charlene sposi il 3 luglio 2011

Insomma un matrimonio tira l’altro. Stamattina (mercoledì 23 giugno) da Monaco è arrivato l’annuncio che Sua Altezza Serenissima il principe Alberto II porterà all’altare la fidanzata storica Charlene Wittstock. Era ora ci sarebbe da dire. I due sono apparsi insieme la prima volta sotto la neve di Torino, durante le Olimpiadi invernali del 2006, poi hanno continuato a frequentarsi fra alti e bassi, mentre lui nel frattempo riconosceva un paio di figli naturali. La presenza della coppia al matrimonio di Victoria e Daniel a Stoccolma, nello scorso week end, aveva scatenato le ipotesi e fatto capire che ormai i tempi potevano essere maturi, anche perché se Charlene ha 32 anni, il figlio della indimenticata Grace Kelly ha toccato le 52 primavere. Il principe di Monaco, in una intervista apparsa sul quotidiano Nice Matin, ha precisato che le nozze si svolgeranno nel corso dell’estate 2011. Non si registrano, al momento, commenti delle due sorelle dello sposo. Non trovate che lei assomigli in modo impressionante a Grace? Dimenticavo adesso gli osservatori di cose reali sostengono che non essendoci due senza tre, a breve arriverà una piacevole sorpresa anche da Londra…

Embed from Getty Images

Ecco la foto dei neo fidanzati. L’abito di Armani è stupendo e lei con il fisico perfetto che le hanno dato la mamma ed il nuoto, lo porta divinamente. Sul sito belga N&R i commenti vanno alla grande e i lettori dicono un po’ di tutto. C’è chi sostiene che è solo una finzione, un gioco, che non si sposeranno mai, che lei non è felice, che lui ha l’aria poco interessata, che Carolina è “verde di rabbia”, insomma ne avremo di cose da dire per un annetto. Il 12 luglio France 2 manderà in onda un documentario su Alberto II realizzato da un famosissimo giornalista (e scrittore) d’oltralpe Patrick Poivre d’Arvor. Speriamo che poi si possa trovare anche on line.

Copyright foto Reuters e Nice Matin

 

Previous Post

Uno chef italiano per le nozze reali di Victoria e Daniel

Next Post

Avanti Savoia, anche sul Corsera

error: Content is protected !!